Progetto Voglia di Lettura

ABL Amici delle Biblioteche e della lettura promuove il progetto Voglia di lettura: aiutiamo gli adolescenti a trovare il libro che piace fin dal 1999. L’obbiettivo è quello di assecondare gli interessi e i bisogni degli adolescenti in merito alla lettura, per poter stimolare il piacere di leggere anche in una fascia di giovanissimi (tra i 14 e i 18 anni) che, stando alle statistiche nazionali ed internazionali, spesso non leggono se non per “dovere scolastico”.

LA BIBLIOTECA DEL PROGETTO
La realizzazione di una Biblioteca del Progetto Adolescenti (prima presso il Centro di Documentazione Territoriale e ora confluita nella Biblioteca 0-18 di Cuneo), totalmente pensata per i ragazzi dai 14 ai 18 anni, con sezioni di collocazione che rispecchiano i loro filoni tematici preferiti e un patrimonio che va definendosi e arricchendosi con acquisti fortemente caratterizzati dai loro suggerimenti, si è rivelata strategica: oltre ad offrire uno spazio adeguato e accogliente, consente a quasi tutti gli Istituti Superiori di accedervi in breve tempo, elemento importante per l’inserimento del progetto nei calendari scolastici. E rappresenta l’opportunità per i ragazzi di “assaggiare” i libri e scegliere in base ai propri interessi.

Con i suoi oltre 6.000 volumi circa tra narrativa e saggistica, è a disposizione sia delle classi degli istituti superiori (accompagnate dagli insegnanti) che dei lettori singoli, che hanno diritto a una tessera individuale. Tutti i servizi, sia per le scuole che per i lettori individuali, sono gratuiti.

Agli insegnanti si chiede la disponibilità di dedicare periodicamente un’ora di lezione al piacere di leggere. Tale ora diventa quindi uno spazio non scolastico da dedicare alla conoscenza dei libri e alla condivisione delle proprie emozioni. I ragazzi sono invitati a scegliere in base ai propri bisogni di lettura con assoluta libertà e a vivere momenti di immaginazione e di creatività personale.

Alla base di tutto, naturalmente, sta il costante aggiornamento del patrimonio bibliografico che, come detto, si arricchisce seguendo in primo luogo i suggerimenti dei ragazzi, per dare spazio alle loro curiosità, stimolarle e lasciarle crescere.

Per il futuro si vorrebbe arricchire il patrimonio di una sezione dedicata agli audiolibri, sempre più richiesti e non soltanto da ragazzi con disabilità.

INIZIATIVE E ATTIVITÀ DI PROMOZIONE DELLA LETTURA
Particolarmente efficaci per favorire l’avvicinamento degli adolescenti al mondo della lettura extrascolastica sono una serie di attività di promozione quali il lettore in classe e laboratori di lettura/scrittura/disegno.

Il lettore in classe, con la forza della voce, riesce a coinvolgere emotivamente i ragazzi; le richieste di questa attività (anch’essa messa a disposizione gratuitamente dall’ABL) da parte degli Istituti sono in continua crescita, tanto da spingerci a cercare di organizzare appuntamenti di lettura ad alta voce che coinvolgano più classi per volta, così da accontentare il maggior numero di ragazzi possibile.

I laboratori di lettura/scrittura/disegno consentono ai ragazzi di diventare veri protagonisti, di entrare nel mondo delle storie e crearne di proprie, dando piena libertà ai pensieri che la lettura ha stimolato.

I